Fattura elettronica

Fatturazione elettronica da gennaio 2019, Invoicex è pronto

Ormai lo sappiamo: dal 1 Gennaio 2019 è entrata in vigore la legge sull’obbligo di fatturazione elettronica. Tutti i possessori di partite IVA (ad esclusione dei contribuenti forfettari e alcune categorie specifiche) si sono dovuti aggiornare e mettere in regola con il nuovo sistema.
Quello di cui non tutti sono al corrente è che la fattura elettronica ha una storia più che decennale: fu introdotta con la legge finanziaria del 2008, all’interno di un quadro di regolamentazione previsto dall’Unione Europea ed era già obbligatoria dal 2014 per chi emettesse fatture per la Pubblica Amministrazione.
Ma perché si è giunti alla decisione di renderla obbligatoria? La risposta si trova nelle tre linee guida principali: dematerializzazione (ci si può finalmente liberare dal vincolo del formato cartaceo, ingombrante, poco tracciabile e scarsamente sostenibile a livello ambientale), integrazione (perché prevede l’esistenza di modelli informatici integrati per tutelare tutti gli attori coinvolti) e collaborazione (cliente e fornitore condividono come avviene la generazione e l’emissione della fattura).

Un percorso partito da lontano che, dati alla mano, è stato tutt’altro che semplice. Tra difficoltà di comprensione, malfunzionamenti della piattaforma dell’Agenzia delle Entrate, caos per la conversione e lettura dei file nel formato xml e p7m, i primi mesi di questa riforma fiscale estesa a tutti si sono rivelati un percorso ad ostacoli. Come per qualsiasi novità, ci vuole pazienza e ancora molta ce ne vorrà prima che tutto si normalizzi.

Noi di Invoicex, dal canto nostro, non siamo stati certo con le mani in mano. Uno dei nostri punti di forza da sempre è quello di aggiornare il software perché possa sempre essere al passo con le novità e il più intuitivo possibile per i nostri utenti; già nell’estate 2018 ci eravamo messi al lavoro per non arrivare impreparati all’appuntamento con la fatturazione elettronica e avevamo aggiornato Invoicex Professional, Plus ed Enterprise in vista della scadenza di Gennaio. Gli utenti in possesso di queste versioni si sono quindi ritrovati con un aggiornamento automatico che li metteva già in pari con le nuove normative con qualche mese di anticipo.
Ma uno dei punti di forza di Invoicex, ormai lo sapete, è fornire un software completo anche nella versione gratuita. Forti di questa filosofia, abbiamo continuato a lavorare per accontentare i nostri utenti della versione BASE senza costringerli necessariamente a dover passare ad una versione a pagamento.
È nato quindi Invoicex FREE, completamente gratis e adatto alle esigenze di chi ha la necessità di emettere meno di 100 documenti all’anno.

Ma cerchiamo di essere ancora più chiari: come scegliere la versione di Invoicex più adatta per voi? Siamo qua giusto per spiegarvelo.

Invoicex FREE: è la nostra versione più famosa, quella che ci rende orgogliosi di poter unire la gratuità ad un prodotto di altissima qualità. Se emettete meno di 100 documenti all’anno ( da intendere come la somma di preventivi, ordini, ddt fatture, note di credito, di vendita e di acquisto) è la versione che fa per voi.
Con Invoicex FREE potrete:

  • Esportare le fatture nel formato XML
  • Inviare manualmente il file tramite il portale “Fatture e Corrispettivi” dell’Agenzia delle Entrate oppure tramite PEC o altri fornitori
  • Conservare manualmente il file sul portale “Fatture e Corrispettivi” o altri fornitori

E la cosa più importante è che potrete farlo completamente gratis.

Invoicex PROFESSIONAL: questa versione è quella più adatta a chi non ha bisogno di servizi particolari ma ha la necessità di emettere più di 100 documenti annuali. Costa €69 + Iva all’anno e vi permette di:
Emettere documenti SENZA LIMITAZIONI

  • Esportare le fatture nel formato XML
  • Inviare manualmente il file tramite il portale “Fatture e Corrispettivi” dell’Agenzia delle Entrate o tramite PEC o altri fornitori
  • Conservare manualmente il file sul portale “Fatture e Corrispettivi” o altri fornitori
  • Assistenza tecnica dei nostri esperti via mail

Versione PLUS e ENTERPRISE: sono le versioni per gli utenti che hanno più necessità e vogliono sfruttare a pieno le funzionalità del nostro software. Le versioni PLUS (€ 99+Iva all’anno) e ENTERPRISE (€ 189 + Iva all’anno) si differenziano per alcune funzionalità aggiuntive (che potete trovare in questa tabella –LINK-) ma in merito alla fatturazione elettronica permettono entrambe di:

  • Emettere documenti SENZA LIMITAZIONI
  • Esportare la singola fattura oppure una selezione multipla
  • Integrazione opzionale con FatturaPA.com, Aruba, Agyo e altre piattaforme (IMPORTANTE: per utilizzare le funzioni di firma, invio e conservazione sarà necessario acquistare il pacchetto direttamente dalla piattaforma scelta in aggiunta alla versione di Invoicex che si possiede)
  • Inviare i file xml direttamente alla piattaforma esterna per la firma, invio allo SDI (sistema centralizzato dell’Agenzia delle Entrate) e gestione delle relative ricevute
  • Conservazione sostitutiva a norma di legge delle fatture emesse, attraverso la piattaforma esterna scelta
  • Importare le fatture elettroniche dei fornitori dal file xml scaricato oppure dal portale integrato
  • Assistenza tecnica dei nostri esperti via mail (Invoicex PLUS) e via mail e telefono (Invoicex ENTERPRISE)


Come avete capito Invoicex offre attualmente uno dei migliori servizi in Italia per la gestione della fatturazione elettronica, lo fa potendo contare su un software efficiente, costantemente aggiornato e scelto da moltissimi utenti per la sua affidabilità.
Scaricare Invoicex significa scegliere un modo tranquillo per far fronte alle complicazioni burocratiche: conosciamo bene quello di cui avete bisogno e le difficoltà da affrontare e siamo felici di potervi aiutare giorno per giorno con il nostro lavoro.